Le strade del sesso si ripopolano

    0
    Bsnews whatsapp

    Tempo d’estate, tempo di lucciole. Non solo nei campi della pianura. Con l’avvio della bella stagione sono tornate a passeggiare lungo le vie cittadine e a fianco delle strade extraurbane dell’hinterland alcune prostitute, pare una quindicina in tutto. Di per sè il numero non è altissimo, ma fa una certa impressione perché era da mesi, dallo scorso settembre, da quando cioè è entrata in vigore l’ordinanza con le maxi-multe per lucciole e clienti, che le strade a ridosso della città erano sgombre da chi esercita meretricio.
    Con la bella stagione sono riapparse. L’assessore alla sicurezza Fabio Rolfi non si dice preoccupato. Secondo il vicesindaco il fenomeno è fisiologico in questo periodo dell’anno ma non bisogna sottovalutare le nuove gang che potrebbero prendere il posto delle vecchie associazioni che portavano le donne in strada prima dell’ordinanza (e che ora rinchiudono le stesse donne in appartamenti privati). Contro il ritorno delle lucciole saranno organizzati più controlli e verranno studiate soluzioni di arredo urbano ad hoc per disincentivare la sosta degli automobilisti.
    Au.Bi.

    Comments

    comments

    Ufficiostampa.net

    CALCIOBRESCIANO
    CONDIVIDI

    RISPONDI