Chiude la Ideal Standard

    0

    Quello che da tempo si temeva è diventata realtà. La Ideal Standard, che fa parte del Gruppo Bain Capital, ha annunciato la prossima chiusura dello stabilimento di Via Milano. Sembra che a far precipitare la situazione siano stati i costi in aumento a fronte di una progressiva diminuzione dei volumi di vendita. Da lunedì quindi, per i 130 dipendenti dello stabilimento bresciano scatterà la cassa integrazione ordinaria. L’azienda ha inoltre chiesto al Ministero del Lavoro un anno di cassa integrazione straordinaria a partire dal 1 Settembre del 2009. Medesima sorte toccherà ai 1549 dipendenti degli altri 5 stabilimenti in Italia. Continueranno l’attività in forma ridotta gli stabilimenti di Orcenico in provincia di Pordenone, di Trichiana in provincia di Belluno e di Roccasecca a Frosinone. I lavoratori con i sindacati non rimarranno con le mani in mano, ma annunciano una dura lotta chiedendo aiuto anche al sindaco Adriano Paroli.

    Comments

    comments

    Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

    Per favore lascia il tuo commento
    Per favore inserisci qui il tuo nome