Tre spari: grave un 30enne di Leno

0

Alle 15 di ieri pomeriggio in una cascina di Offlaga si è consumata una lite che sarebbe potuta risultare fatale a C.M., cittadino 30enne residente a Leno. Salvo, ma ancora ricoverato in gravi condizioni, dopo avere ricevuto due dei tre colpi sparati da un 39enne residente a Leno come C.M. ma originario della provincia di Crotone.
Ancora da chiarire le cause che hanno portato al grave ferimento. I due sono probabilmente arrivati insieme nella cascina abbandonata di Offlaga (poco distante dal terreno deputato alla costruzione della centrale a turbogas) dove si è svolta la lite. Dopo gli spari il presunto sparatore è salito in auto ed ha fatto ritorno a casa, pensando di avere ucciso C.M. con i due colpi rivolti all’addome. La vittima però si è fatta forza e si è trascinata sino alla strada, dove ha fermato un passante che ha chiamato i soccorsi.
Mentre lo sparatore era in casa i carabinieri hanno suonato al suo campanello: prima di entrare in sala operatoria per un lungo intervento chirurgico C.M. ha fatto il suo nome ai militari. Pare che dietro alla vicenda possa esserci una questione di droga, ma gli inquirenti sono ancora al lavoro. Non limpido il passato dell’uomo che ha fatto fuoco: nel 1998 e nel 2002 sarebbe stato arrestato per estorsione, rissa e porto d’armi abusivo.

Comments

comments

LEAVE A REPLY