Rinviati a giudizio i sette sopravvisuti

    0
    Bsnews whatsapp

    Ieri mattina, presso il Palagiustizia, il Gup Enrico Ceravone ha accolto le richieste della Procura e rinviato a giudizio i 7 sopravvissuti alla tragedia del Maniva, costata la vita a 4 uomini. L’incidente risale al 13 gennaio 2008. Un gruppo di amici si erano avventurato con le motoslitte sulle nevi di San Colombano di Collio. Le condizioni meteo non erano delle migliori, nei giorni scorsi aveva nevicato misto a pioggia, si era registrato un innalzamento delle temperature. Gli undici amici hanno deciso di non rimandare la gita. Mentre il gruppo stava attraverso una strada tracciata però, si è staccata sopra di loro una slavina dal fronte di circa 200 metri: La neve ha travolto 4 delle 10 motoslitte sulla strada, causando la morte di Andrea Bizzolari, Fausto Plodari, Paolo Zanetti, Fausto Giusteri. La Procura, con Simone Marcon come sostituto procuratore, aprì subito un’inchiesta per accertare eventuali responsabilità, soprattutto per verificare se fu il comportamento non sufficientemente avveduto degli escursionisti a causare la tragedia. Ieri si è tenuto l’udienza preliminare che ha sancito un rinvio a giudizio per i 7 amici, in programma il prossimo 11 febbraio. L’accusa è di omicidio plurimo colposo e disastro colposo.

    Comments

    comments

    Ufficiostampa.net

    CALCIOBRESCIANO
    CONDIVIDI

    RISPONDI