Stalking: bresciano in carcere

    0

    Quattro anni. Tanto è durato il tempo durante il quale un cittadino trentacinquenne residente a Brescia ha molestato psicologicamente la sua ex fidanzata.
    Quattro anni di telefonate inopportune, minacciosi sms, appostamenti sotto casa, pedinamenti e frequentazione degli stessi locali dove la donna era solita ritrovarsi con gli amici. Quattro anni durante i quali la donna non ha mai avuto il coraggio di sporgere una denuncia formale nei confronti dell’ex: le forze dell’ordine sapevano ma non potevano intervenire. Fino a ieri, quando l’ennesima scenata, questa volta andata decisamente oltre, ha fatto si che la donna chiamasse i carabinieri. L’uomo si è recato nel negozio della vittima, a Castenedolo, dove ha iniziato a sbraitare e minacciare la donna, prendendo a pugni il registratore di cassa. Impaurita la vittima ha contattato i militari di Roncadelle che sono giunti sul posto e hanno messo le manette ai polsi del violento. Trasferito in carcere a Canton Mombello, già stamattina subirà il processo per direttissima.
    a.c.

    Comments

    comments

    1 COMMENT

    LEAVE A REPLY