Una palestra a cielo aperto

    0

    Un anello da corsa da 500 metri, aree attrezzate per la ginnastica e rifacimento dei campi di tennis e pallacanestro, ma non solo: zona-giochi per i bambini, panchine all’ombra dove riposare e parco recintato per lo svago dei cani, il tutto coperto da una rete di connessione wi-fi.
    Diventerà così Campo Marte, ex sito militare nel cuore della città che in un intervento da 2 milioni e 750mila euro cambierà volto. Verrà rifatta anche la recinzione, in ferro battuto, che includerà il colonnato monumentale.
    Mario Labolani si dice particolarmente orgoglioso del progetto, che verrà dettagliatamente presentato domani in Giunta.
    Au.Bi.

    Comments

    comments

    1 COMMENT

    1. perchè fare parchi così belli ed attrezzati se poi non si ha la libertà di sfruttarli come si vuole?
      niente cibo, niente birra, niente giochi con la palla….
      e per favore, quando pensate allo spazio per cani, evitate di fare un fazzoletto di terra dove il cane può solo girare su se stesso.

    LEAVE A REPLY