Salvato aspirante suicida

    0

    Un equipaggio della Stazione Ddei carabinieri di Ospitaletto Bresciano salva un aspirante suicida mentre un operatore della Centrale Operativa di Brescia lo intrattiene al telefono. E’ successo a Paderno Franciacorta all’una di notte. Un aspirante suicida chiama il “112” e riferisce di aver staccato il tubo del gas e di aver saturato la propria abitazione. L’operatore lo intrattiene al telefono mentre sul posto si precipita un equipaggio della Stazione che, dopo aver provveduto all’evacuazione delle persone presenti nelle abitazioni adiacenti, entra nella casa dell’aspirante suicida, che nel frattempo aveva perso i sensi, e lo trascina all’esterno.

    Nel frattempo, sul posto, giungono i Vigili del Fuoco ed il 118 avvertiti subito dai Carabinieri di Chiari.

    L’aspirante suicida se la caverà in 4 giorni mentre per il Brigadiere Lai Domenico della Stazione Carabinieri di Ospitaletto che lo ha portato in salvo guarirà in cinque giorni.

    Comments

    comments

    LEAVE A REPLY