Birra fuori dal bar: 130euro e polemiche

    0

    Finire il turno di lavoro in fabbrica, andare a fare due chiacchiere e bere una birra con il collega e tornarsene a casa dopo ore con una multa da 130 euro.
    E’ quanto accaduto a due operai dell’Atb di Roncadelle che sabato pomeriggio si sono recati in un bar di via Milano per bere qualcosa. Dopo un po’ di permanenza all’interno del locale i due si sono trasferiti all’estrno per poter fumare una sigaretta, portandosi fuori la birra. Due vigili che stanno passando in bicicletta si fermano, chiedono i documenti e scattano le multe: 130 euro a testa per il consumo di alcolici su suolo pubblico. Ma non è finita: uno dei due, Dejan, croato di 30 anni, ha con se solo la carta d’identità. Il collega viene mandato a casa sua a prendere permesso di soggiorno e passaporto e quando li porta al comando di polizia urbana trova Dejan rinchiuso in una cella senza telefonino né effetti personali.
    La vicenda è finita alle orecchie di Radio Onda d’Urto: il prtavoce Umberto Gobbi si dice pronto a montare un caso per la diversità di trattamento operata dei vigili, tolleranti all’inverosimile con chi nel week-end sosta per ore in piazza Arnaldo con cocktail in mano e inflessibili con chi beve una birretta in via Milano, senza aver sporcato né danneggiato alcunchè. Manlio Vicini, legale dei due multati, promette ricorso, disponibile a portare il caso all’attenzione del sindaco se dovesse servire.
    Au.Bi.

    Comments

    comments

    LEAVE A REPLY