Un altro morto sul lavoro

    0

    Questa mattina, alle 9.30 circa, alla Ori Martin di Brescia, nel reparto Acciaieria, è morto sul lavoro Alberto Simoncelli, lavoratore della S.M. Lattonerie Brescia, mentre Gabriele Mazzola, di anni 47, è ricoverato in gravi condizioni all’Ospedale Civile di Brescia.

    La Squadra. Lattonerie stava eseguendo dei lavori di rifacimento di una tettoia quando improvvisamente il cestello sul quale lavoravano il Simoncelli ed il Mazzola è caduto da una altezza di circa 10 metri. Sulle cause dell’accaduto sono in corso gli accertamenti di ASL, Vigili del Fuoco e Carabinieri immediatamente intervenuti.

    E’ questo l’undicesimo morto sul lavoro occorso in provincia di Brescia dall’inizio del 2009, cui si aggiungono altri tre lavoratori bresciani che hanno perso la vita sul lavoro in altre province.

    "La Camera del Lavoro di Brescia, insieme ai lavoratori della ORI Martin, che hanno immediatamente fermato la fabbrica e sono scesi in sciopero, si stringe accanto ai familiari del lavoratore deceduto e dell’infortunato, in segno di lutto e di solidarietà. Chiediami inoltre, oggi più che mai, un impegno stringente e concreto da parte delle imprese e delle istituzioni al fine di tutelare la salute e l’incolumità fisica dei lavoratori, a partire da chi lavora nei settori meno protetti, quali quelli dell’appalto e del precariato".

    Comments

    comments

    1 COMMENT

    1. Il TG2 delle 13 ha pensato bene di dare questa notizia solo dopo aver rassicurato gli italiani che il governo proteggerà le nostre vacche da latte.
      Quelle le mungi e le macelli senza che si lamentino.
      Mica come fanno gli operai che hanno il cattivo gusto anche di lamentarsi … a volte.
      ERGO, per il TG2 gli operai valgono meno di una vacca da latte.

    LEAVE A REPLY