7mila spettatori per beneficenza

    0

    Brescia ha risposto bene: 7mila spettatori e un incasso di 42mila euro da suddividere tra Abe, l’associazione bambino emopatico, Aisla che lotta contro la Sla e Ant, associazione nazionale tumori.

    Lo Stadio Rigamonti non era occupato in ogni ordine di posto ma il pubblico presente era comunque tanto, e rumoroso. Ad intrattenerlo oltre ai "giocatori" in campo (presenti tra gli altri Barbarossa, Mogol, Pupo, Masini, Ruggeri) tanti personaggi che si sono alternati sul palco, tra cui i bresciani d’adozione Idris e Ambra Angiolini. Una breve apparizione sul tappeto di gioco l’hanno fatta, come promesso, Paroli e Molgora, per loro però una "legislatura" assai corta: sono stati i primi due però ad essere sostituiti…

    Comments

    comments

    Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

    Per favore lascia il tuo commento
    Per favore inserisci qui il tuo nome