Pomeriggio di ordinaria follia in centro

    0

    Corso Bonomelli, Rovato. Attimi di paura ieri pomeriggio per tanti passanti e per i commercianti del centro storico di Rovato, che si sono trovati a dover fare i conti con un cittadino marocchino letteralmente impazzito a causa di una crisi psichiatrica amplificata dall’utilizzo di stupefacenti.
    Tutto ha inizio poco dopo le 13 quando il ventiseienne è salito nell’appartamento del cognato e, impugnato un coltello da cucina, l’ha colpito con un fendente al torace. Uscito dall’appartamento ha bussato a tutte le porte che incontrava, minacciando, sempre con il coltello in mano, tutti gli inquilini. Sceso in strada, inseguito dal cognato che poco dopo si è accasciato al suolo in una pozza di sangue, ha minacciato pure diversi passanti fino a che è stato fermato, non senza fatica, da sei carabinieri giunti da Chiari, alcuni dei quali nell’operazione sono rimasti feriti. Una volta immobilizzato il marocchino è stato portato all’ospedale di Chiari, dove è stato ricoverato.
    A detta di chi lo conosce il ragazzo ha bisogno di cure, c’è da sperare che qualcuno se ne accorga.
    a.c.

    Comments

    comments

    Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

    Per favore lascia il tuo commento
    Per favore inserisci qui il tuo nome