La sarneghera finisce nel piatto

    0

    Ha di certo un nome che difficilmente si scorda, soprattutto per chi abita sul lago, il nuovo menù che un albergo-ristorante di Sarnico ha deciso di proporre.

    Con il patrocinio del Comune di Sarnico infatti la struttura ricettiva “La Cocca“ ha deciso di sperimentare una formula culinaria del tutto innovativa che esalti uno dei prodotti made in Sebino per eccellenza, il pesce di lago, per farne il cuore di un menù dal nome tipicamente lacustre appunto “Sarneghera”.

    La scelta fatta deriva soprattutto dalla consapevolezza che la percezione largamente diffusa attorno a questo prodotto lo voglia come un alimento povero non degno delle grandi tavole né di cene di prim’ordine. Insomma, un po’ la brutta copia del ricercato e anche piuttosto caruccio pesce di mare.

    Ecco quindi che per sfidare e rovesciare l’opinione comune l’hotel sarnicese propone questo menù, e lo fa invitando autorità locali, sindaci dei Paesi affacciati sul Sebino e giornalisti ad un pranzo-conferenza organizzato per il prossimo 9 ottobre in cui il pesce di lago sarà l’unico protagonista.

    << Abbiamo deciso di patrocinare questa iniziativa- ha precisato l’Assessore al turismo Alberto Marini poiché è giusto che del nostro territorio si conoscano le grandi risorse, anche culinarie. Per chi come noi deve gran parte della propria economia al turismo diventa fondamentale trovare occasioni di richiamo che vanno dai grandi eventi, come quelli organizzati nell’estate appena conclusa, ad appuntamenti culinari. E quello con il pesce di lago potrebbe essere, perché no, proprio uno di questi.>>

    Ma la vera sfida sarà quella di proporre un menù raffinato, che proponga piatti ricercati a base appunto di pesce di lago, senza far rimpiangere a nessuno il fratello che vive nelle acque salate.

    Ecco di seguito il menù completo:

    Insalata di luccio e trota marinata con vinegrette al balsamico e lamponi

    *************************************************************

    Risotto al pesce persico con pesto di crescione d’acqua e gamberi di lago

    Garganelli alla carbonara di lago

    *************************************************************

    Sformatino di persico in foglie di bieta e polenta di miglio mantecata al basilico

    Turbante di salmerino farcito con porri, uva sultanina, nocciole e crema di peperone giallo e riso verde fritto

    Millefoglie di lavarello e melanzane con croccante al cioccolato

    Zuppa d’anguilla allo zenzero

    **************************************************************

    Spuma di fizz alla pesca

    Comments

    comments

    LEAVE A REPLY