Otto arresti in poche ore

    0

    I militari della Compagnia bassaiola in meno di 24 ore hanno tratto in arresto 8 persone per reati vari. Tali servizi di controllo hanno interessato tutte le 12 Stazioni dipendenti dalla Compagnia di Verolanuova ed in particolare:

    • i Carabinieri del Nucleo Radiomobile hanno tratto in arresto un cittadino macedone T.J. di anni 38, residente a Gottolengo, già gravato da numerosi precedenti di polizia, in quanto responsabile di detenzione di sostanza stupefacente ai fini di spaccio. L’uomo, ben noto agli operanti, veniva localizzato a bordo di una Renault Espace e questi, alla vista della pattuglia, bruscamente invertiva il proprio senso di marcia determinando l’avvio di un inseguimento lungo la via Martinengo del comune di Ghedi. Nel corso di tale attività T.J. tentava di disfarsi di un involucro lanciandolo dal finestrino. Per tale motivo altra pattuglia sopraggiunta in rinforzo, dopo averlo raggiunto procedeva ad un più accurato controllo del veicolo mentre la pattuglia che aveva originato l’inseguimento e visto il lancio dell’involucro, aveva provveduto al recupero dello stesso accertando che si trattava di 11,30 grammi di cocaina, suddivisa in dosi. A seguito di ciò l’uomo veniva quindi associato alla Casa Circondariale di Brescia;

    • sempre il personale del Nucleo Radiomobile nella notte, dopo aver bloccato due giovani cremonesi, di cui uno minore, su di un veicolo Dodge Caliber, atteso il loro atteggiamento piuttosto furtivo, li sottoponeva a perquisizione personale trovandoli in possesso in totale di gr.250 di marijuana e gr. 100 di haschish. I due venivano quindi tratti in arresto;

    • i Carabinieri della Stazione di Orzinuovi hanno tratto in arresto P.B.S. rumena di anni 21 e P.V.B. rumeno di anni 25, entrambi senza fissa dimora e responsabili di furto aggravato e continuato in concorso. La coppia aveva iniziato a far visita a supermercati partendo dalla Conad di Flero per proseguire con quella di Dello, giungendo poi alla LIDL di Orzinuovi terminando la propria azione al supermercato “Italfrutta” sempre di Orzinuovi. I due attraverso delle grosse borse si erano appropriati di ingente quantitativo di generi alimentari riuscendo a oltrepassare le casse grazie a delle borse schermate, seppur molto voluminose. E man mano che i direttori dei supermercati si accorgevano dell’ammanco, al Pronto Intervento della Compagnia di Verolanuova venivano fornite sempre le solite descrizioni. Motivo per cui i servizi in pattuglia della Stazione di Orzinuovi, valutato il percorso che stavano seguendo, approntavano un dispositivo che permetteva di sorprendere i due in flagranza di reato appena usciti dal negozio “Italfrutta”. Nel mezzo usato per la fuga, una Ford Mondeo S.W., i militari rinvenivano importanti quantitativi di parmigiano reggiano, caffè, prosciutti e salami interi che dopo riconoscimento venivano restituiti agli aventi diritto. Per la coppia invece si sono aperte le porte della Casa Circondariale di Brescia e del Verziano in attesa di giudizio;

    • sempre i Carabinieri di Orzinuovi hanno tratto in arresto un cittadino marocchino di anni 31 inottemperante all’ordine del Questore di Brescia del 27.08.2009 di lasciare il territorio nazionale.

    • i carabinieri della Stazione di Gambara hanno invece tratto in arresto un cittadino sudanese di anni 23 sorpreso per le vie del paese e risultato inottemperante all’ordine di lasciare il territorio nazionale del Questore di Brescia del 10.09.2009 mentre a Gottolengo hanno localizzato un cittadino nigeriano di anni 30 che aveva violato la medesima norma ed in particolare non aveva lasciato il territorio nazionale su ordine del Questore di Brescia del 05.09.2009;

    • proficua anche l’attività della Stazione di Pontevico in materia di contrasto all’immigrazione clandestina: arrestati due giovani senegalesi, N.M.B. di 22 anni e N.M. di 25 anni perché, già espulsi nei mesi scorsi ai sensi della legge Bossi/Fini, si erano trattenuti nel territorio nazionale in violazione dell’ordine del Questura di Brescia loro notificato il 27 agosto 2009;

    • analoghe le risultanze di specifici servizi attuati dalle Stazioni di:

    • Borgo San Giacomo: arrestato in San Paolo S.R., 36 enne indiano inottemperante all’ordine di lasciare il territorio nazionale impartito dal Questore di Brescia il 4 luglio 2008;

    • Leno: arrestati in quel centro O.H., 34 enne nigeriano, e S.G., 30 enne indiano, inottemperanti all’ordine di lasciare il territorio nazionale loro impartito dal Questore di Brescia rispettivamente il 9 settembre 2009 e il 25 gennaio 2007;

    • Verolanuova: arrestato in quella via Marconi B.Z., 28 enne tunisino inottemperante all’ordine di lasciare il territorio nazionale impartito dal Questore di Brescia il 25 agosto 2009.

    Comments

    comments

    LEAVE A REPLY