Arrestati spacciatori

    0

    Ormai quasi al termine del servizio la pattuglia della Stazione Carabinieri di Capriolo ha notato una Golf scura ferma vicino al marciapiede di via Lombardia di Capriolo. Un giovane era chino vicino al finestrino della portiera di destra e sembrava impegnato in una animata discussione con i due uomini a bordo della vettura. Vista l’ora, l’una di notte, e l’atteggiamento i due militari si sono avvicinati per identificare il terzetto. Quando il capo equipaggio è sceso dalla vettura militare l’autista della golf è partito a tutta velocità cercando di travolgerlo. Solo un repentino scatto all’indietro ha evitato il peggio facendolo però rovinare a terra. L’altro militare, prontamente risalito in macchina, ha preso a bordo il collega, ponendosi all’inseguimento del veicolo in fuga.

    I fuggitivi, due cittadini albanesi pregiudicati di 23 e 38 anni, sono stati raggiunti e fermati in via San Pancrazio di Palazzolo. Nell’autovettura sono stati rinvenuti 10 grammi di cocaina suddivisa in dosi e 1.400 € il tutto nascosto sotto il sedile del passeggero. Il giovane che stava acquistando droga, un ventiquattrenne di Paratico, è stato segnalato quale assuntore di stupefacente mentre i due albanesi sono stati tratti in arresto per detenzione al fine di spaccio di stupefacenti e violenza, resistenza e lesioni a pubblico ufficiale in quanto il militare che è scampato all’investimento ha riportato lesioni giudicate guaribili in 7 giorni dal personale sanitario del pronto soccorso dell’ospedale di Chiari.

    Comments

    comments

    1 COMMENT

    LEAVE A REPLY