Una giornata per la sicurezza sul lavoro

    0

    L’Anmil, associazione Nazionale Mutilati e Invalidi del lavoro, ha organizzato una giornata celebrativa per ricordare le numerose vittime degli incidenti sul lavoro. Un’occasione per rendere onore ai tanti,  troppi uomini e donne che, a causa del proprio lavoro, hanno perso la vita, contratto malattie o subito incidenti invalidanti. Proprio perché la giornata non si riducesse a un mero atto formale, l’associazione ha previsto, oltre alla messa celebrativa e al corteo, anche un convegno. All’incontro, cui hanno presenziato le autorità cittadine, il presidente regionale della Associazione, Angelo Piovanelli, ha voluto tracciare il punto della situazione con lucidità. Ha riconosciuto il calo degli incidenti sul lavoro ma ha anche aggiunto che è necessario fare di più. Come? Promuovendo una collaborazione a 360 gradi tra forze politiche, datori di lavoro e lavoratori stessi.  Per avere risultati soddisfacenti – ha inoltre aggiunto  – è altrettanto importante puntare sull’educazione, con campagne di formazione e di prevenzione che coinvolgono le scuole.  A questo proposito, nell’ambito scolastico, è partito il progetto Silos che coinvolgerà le classi 4° e 5° delle scuole superiori. Si augura che, questa e altre iniziative permettano di registrare, entro il 2011, un calo degli infortuni del 25%

    Comments

    comments

    LEAVE A REPLY