Vespista tradito dall\’asfalto

    0

    Un incidente anomalo, tre motociclette che una dopo l’altra cadono e due di queste che investono altrettante vetture provenienti da senso contrario. Pur procedendo molto lentamente l’urto risulta essere fatale a Giambattista Tomasi, 48enne di Vestone, finito con la sua Vespa 200 Rally contro una Renault Espace. Le altre motociclette coinvolte sono quelle di Vittore Bianchi, finito contro una Citroen C3 guidata dal fratello dell’autista dell’Espace, e di Rinaldo Venini. Giambattista è morto sul colpo, inutile l’arrivo dell’ambulanza. Tutto è avvenuto in serata di sabato sulla strada per Lavenone.  Sul posto le volanti della polizia che hanno effettuato i sopralluoghi per capire perchè tre motociclette sono scivolate una dopo l’altra lungo quella curva.
    a.c.

    Comments

    comments

    LEAVE A REPLY