Ubriaco forza due posti di blocco

    0

    I Carabinieri del Comando Compagnia di Brescia, nella notte hanno tratto in arresto un uomo che, ubriaco alla guida della sua auto, ha forzato due posti di controllo prima di perdere il controllo del mezzo ed uscire fuori strada.

    In particolare, i militari del Nucleo Operativo e Radiomobile, durante un posto di controllo attivato in viale Sant’Eufemia nell’ambito di un predisposto servizio di controllo del territorio, hanno intimato l’alt ad un’autovettura condotta da un pregiudicato 23enne che, dopo aver rallentato, ha repentinamente accelerato tentando di investire il militare e dandosi a precipitosa fuga per le vie della città. Allertate tramite Centrale Operativa tutte le pattuglie presenti sul territorio il fuggitivo è stato nuovamente intercettato in via Indipendenza ma l’uomo con una manovra repentina ha forzato un ulteriore posto di blocco dirigendosi verso via San Polo ed imboccando contro mano la rotatoria

    posta all’intersezione con via Gatti. Qui, inseguito a poca distanza da due autoradio, a causa dell’alta velocità ha perso il controllo del mezzo sbattendo contro il guardrail e fermando la sua corsa contro il marciapiedi. Sceso dall’auto ha tentato la fuga a piedi entrando nell’isola ecologica sita nelle vicinanze e, bloccato dai militari, ha ingaggiato con questi una colluttazione. Finalmente immobilizzato è stato accompagnato in caserma dove, sottoposto ad accertamento tramite etilometro è risultato in stato di ubriachezza. Nel corso della perquisizione i militari hanno inoltre rinvenuto in auto un grosso coltello da cucina. Il 23enne è stato pertanto tratto in arresto e dovrà rispondere dei reati di violenza e resistenza a Pubblico Ufficiale, guida in stato di ebbrezza e porto ingiustificato di oggetto atto ad offendere.

    Comments

    comments

    LEAVE A REPLY