Un arresto per rapina

    0


    I Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile di Brescia, nella notte
    hanno tratto in arresto un giovane marocchino di 29anni irregolare sul
    territorio nazionale ritenuto responsabile del reato di rapina commesso
    ai danni di un nigeriano 19enne. La vittima, mentre attendeva l’autobus
    alla fermata in via Stazione è stata avvicinata ed aggredita da cinque
    giovani, tutti marocchini di età tra i 25 ed i 35 anni, che dopo averlo
    colpito con calci e pugni gli hanno sfilato dai pantaloni la somma di
    100 euro ed un telefono cellulare. L’immediato allarme lanciato sul 112
    ed il tempestivo intervento dell’autoradio ha permesso di intercettare e
    bloccare subito uno dei rapinatori che, alla vista dei militari, ha
    tentato invano la fuga a piedi. Accompagnato in caserma, all’esito degli
    accertamenti, si è appurato che il medesimo, irregolare, doveva comunque
    essere arrestato in quanto inottemperante all’ordine del questore di
    abbandonare lo stato italiano. Sono in corso attività di indagine per
    l’identificazione degli altre correi. La vittima, visitata al
    Poliambulanza, è stata subito dimessa con 5 giorni di prognosi per un
    trauma cranio facciale non commotivo. E’ il quinto arresto operato dai
    Carabinieri di Brescia dalla giornata di sabato scorso per diverse
    rapine commesse in città, tutte scoperte.

    Comments

    comments

    LEAVE A REPLY