La qualità batte la crisi

    0

    Da sabato 31 ottobre sino a domenica 8 novembre torna a Montichiari la Rassegna Antiquaria.
    Promossa dal Centro Fiera del Garda, la rassegna nel corso di una storia ormai ventennale ha saputo ritagliarsi uno spazio di primo piano grazie alla qualità degli espositori accuratamente selezionati e alle mostre collaterali organizzate ogni anno. Per il 2009 la mostra proposta ha il titolo di "paesaggio e colore" e propone una ricca retrospettiva di Antonio Pasinetti (1863-1940), n pittore che affonda le radici nella cultura figurativa di fine Ottocento ed è animato da una volontà di aggiornamento continua, aperta agli influssi e alle sperimentazioni del Novecento.
    “Rassegna Antiquaria conta su una tradizione forte, con un’offerta espositiva di alto livello”, spiega Ezio Zorzi, direttore del Centro Fiera del Garda. “L’edizione alle porte è proposta con l’organizzazione diretta del Centro Fiera che si profila con il consueto e rinnovato successo, considerato che gli spazi espositivi riservati a cento espositori selezionati sono già stati esauriti. Il nostro è un territorio particolarmente ricettivo per il settore dell’antiquariato, con un pubblico esigente e attento che ama l’arte ed il gusto del bello”.
    “Il miglior biglietto da visita di Rassegna Antiquaria è la sua storia”, dichiara Silvia Dalcò, curatrice della mostra. “In quest’anno di lavoro, siamo ripartiti dalla vitalità della mostra, dal suo legame profondo con il territorio. È un qualcosa che va oltre la crisi. L’antiquariato è, da sempre, una sorta di rifugio, un invito a riscoprire un rapporto più stretto con gli oggetti e con ciò che la loro storia sa comunicare. Visitare Rassegna Antiquaria è anche questo: recuperare il proprio spazio, a cominciare dall’intimità della propria casa”.
    E se la rassegna non dovesse bastare sono sufficienti pochi passi per scoprire il museo etnografico intitolato al pittore Giacomo Bergomi, ospitato presso il Centro Fiera del Garda.
    Orario di apertura della rassegna: sabato e domenica dalle 10 alle 20, durante la settimana dalle 15 alle 20.
    Au.Bi.

    Comments

    comments

    LEAVE A REPLY