Semafori sul lago in burrasca

    0

    Un sistema di segnalazione luminosa avviserà i naviganti sul Garda dell’arrivo di una burrasca. Questo è uno dei progetti che fanno parte del Piano di sicurezza per il lago approvato dal ministro dell’Interno Roberto Maroni.
    Il sistema, già testato con un impianto piazzato sulla Rocca di Manerba, si compone di 22 fari a intermittenza variabile che, governati centralmente dai Vigili del Fuoco, si accenderanno e in base a deteminate frequenze metteranno in guardia chi si trova in acqua, cercando di evitargli brutte sorprese. Il costo complessivo del progetto, in parte sostenuto dal Governo, è di circa 500mila euro. Ben 18 i comuni delle due sponde che hanno dato la loro disponibilità ad installare il faro, ideato e presentato alla Comunità del Garda dal Rotary di Salò-Desenzano.
    Accanto al progetto di segnalazione anti-burrasca il Piano sicurezza per il Garda contiene importanti novità come un’indicazione sull’orario di chiusura "consigliato" alle discoteche del lago, la riforma delle polizie locali, lo stop definitivo al transito dei tir lungo la sponda veronese.
    a.c.

    Comments

    comments

    LEAVE A REPLY