Torna il premio Gasparo da Salo

    0

    Mercoledì prossimo, in occasione della festa del patrono San Carlo Borromeo, verrà assegnato, presso la sala consiliare del comune di Salo\’, il premio  Gasparo d\’Oro. L\’importante riconoscimento viene offerto tutti gli anni dal Comune al salodiano che maggiormente si sia saputo distinguere nella propria professione. Quest\’anno a ritirare il premio sarà il cardiochirurgo Mario Viganò. Un premio quanto mai meritato. Viganò ha infatti raggiunto importanti traguardi nella propria attività. A partire dall\’applicazione del primo bypass in Italia, avvenuta nel 1958. Nel 1986 ha eseguito il primo trapianto eterotopico di cuore in Italia, seguito da quello extracorporeo nel 1987. Non contento di questi successi, nel 1991 il cardiochirurgo ha eseguito  il primo trapianto cuore-polmone e, nel 1993,  il primo cuore portatile “Novacor”e il primo cuore artificiale definitivo”Lion Heart” nel 2001. Il prof.Viganò, originario di Salò, attualmente è direttore dell\’Unità cardiochirurgica presso l\’ospedale San Matteo di Pavia.

    Comments

    comments

    Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

    Per favore lascia il tuo commento
    Per favore inserisci qui il tuo nome