I lavori per la nuova Rsa

    0

    Case di riposo: Brescia attualmente offre 900 posti letto (tra strutture pubbliche e private convenzionate) a fronte di 1000 anziani in lista d’attesa. Ma dalla seconda metà del 2011 saranno disponibili 120 posti letto in più.

    Gli assessori Giorgio Maione e Mario Labolani hanno fatto visita ieri al cantiere della nuova Residenza Sanitaria Assistenziale di via Fiorentini a San Polo, nei pressi della vecchia casa di riposo Arici-Sega. I lavori proseguono a ritmo serrato, la struttura portante è già completata e fra poco partiranno i lavori di completamento che dovrebbero terminare entro febbraio 2011. Oltre 13 milioni di euro l’impegno economico del Comune, per realizzare una struttura che sarà composta da sei nuclei da 20 posti letto ciascuno, palestra per la riabilitazione, cappella religiosa e spazi ricreativi. La suddivisione degli spazi cercherà di rendere le camere (la maggior parte con un solo posto letto) il più possibile simili a quelle di normali abitazioni.

    L’assessore Maione: «A Brescia siamo molto in ritardo su questo versante, un ritardo quasi ventennale, che ora bisogna recuperare: questa struttura di via Fiorentini probabilmente non basterà, tenuto conto che andranno in parte sostituite altre Rsa ormai datate, come l’Arvedi. Per questo intendiamo promuovere la costruzione di un’altra Rsa che, per ridurre i tempi, potrebbe essere realizzata dalle Fondazioni e realtà del settore con il supporto del Comune».
    a.c.

    Comments

    comments

    LEAVE A REPLY