Anche il sindaco timbra il cartellino

    0

    Brunetta andrebbe fiero di lui. Mauro Maffioli, neoeletto sindaco del comune di Comezzano-Cizzago nella Bassa Bresciana ha avuto la bell\’idea di impegnarsi a timbrare il cartellino quando lavora in comune, come fanno tutti i suoi dipendenti.

    Desiderio di mostrarsi disponibile al lavoro, di mettere su carta le tante ore di impegno che una carica come la sua comporta, queste le motivazioni che hanno spinto alla decisione il primo cittadino, primo per davvero forse in tutta Italia a timbrare il cartellino. Per svolgere al meglio il suo impegno verso la cittadinanza Mauro Maffioli ha anche lasciato per due giorni alla settimana il lavoro presso la Volvo Italia.
    Au.Bi.

    Comments

    comments

    1 COMMENT

    1. Ma il Sindaco mice deve timbrare il cartellino. Non è un dipendente del comune e quindi chi se ne frega… un pò di demagogia cmq non fa mai male di questi tempi. Ci sono Sindaci bravi e non bravi, questo non dipende da quante ore passano in comune…. Su una cosa concordo Brunetta ne andrebbe fiero …. demagogia chiama demagogia.

    Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

    Per favore lascia il tuo commento
    Per favore inserisci qui il tuo nome