Arrestato imprenditore ubriaco

    0

    Ieri sera verso le 22.00 un imprenditore di Sarezzo B.M.W. classe 1968 dopo una lite in famiglia per motivi legati al lavoro e abbondanti libagioni in un bar di Sarezzo ove aveva manifestato intenti suicidi si è presentato in Caserma a Gardone Val Trompia chiedendo di un militare al momento non presente in servizio. Alla richiesta di documenti per l’identificazione, necessaria per tutti quelli che accedono ad una Caserma Carabinieri, ed al diniego del militare di servizio di fornire il numero del telefono cellulare del militare da lui cercato, in preda ai fumi dell’alcol improvvisamente dava in escandescenza minacciando di uccidere tutti. Il Carabinieri tentava di calmarlo ma improvvisamente B.M.W. estraeva dalla tasca interna del giubbotto un grosso coltello a serramanico, circa 10 cm di lama, venendo però immobilizzato immediatamente con l’ausilio di altri Carabinieri. Dichiarato in arresto e chiuso in camera di sicurezza sempre più agitato e in preda all’ira dopo essersi strappato di dosso la camicia colpiva più volte con la testa il muro procurandosi lesioni lievissime. E’ stato necessario l’intervento di un medico che, dopo averlo visitato e aver constatato che la sbornia ormai stava passando e che l’arrestato aveva ripreso a ragionare accettando lo stato detentivo, gli medicava le lesioni senza necessità di portarlo al pronto soccorso. In mattinata sarà giudicato con il rito direttissimo.

    Comments

    comments

    Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

    Per favore lascia il tuo commento
    Per favore inserisci qui il tuo nome