Arrivano i rimborsi per i pendolari

    0

    Finalmente arrivano le prime azioni concrete a favore dei pendolari lombardi che quasi quotidianamente si trovano alle prese con treni fuori orario. I treni sono lontani dall’arrivare puntuali, ma almeno le Ferrovie delle Stato e le Ferrovie Nord hanno stabilito l’ammontare e le modalità di fruizione dei rimborsi per chi ha subito, nel 2008 e nel 2009, le conseguenze della mancata puntualità dei mezzi. Questo grazie al contratto di servizio firmato dalla Giunta Regionale e dalle Ferrovie di Stato e Ferrovie Nord che avrà validità di 6 anni e all’interno del quale vengono illustrate diverse opzioni di rimborso per chi viaggia sulle linee con maggiori ritardi. In particolare chi viaggia sulla Brescia-Cremona otterrà uno sconto del 20% sul costo dell’abbonamento per dicembre e gennaio. Chi invece utilizza la Brescia-Bergamo-Lecco avrà l’abbonamento di dicembr valido anche per gennaio, oppure uno sconto del 50% su uno dei due mensili. A questi rimborsi, validi fino al 1014 e per i quali Trenitalia e Ferrovie Nord hanno destinato 344 milioni di euro – le Ferrovie hanno aggiunto altre iniziative. In particolare hanno introdotto quasi 250 corse giornaliere in più, a partire dal prossimo 13 dicembre.

    Comments

    comments

    LEAVE A REPLY