Ancora critiche dall\’opposizione

    0

    Il costo complessivo dell’intervento è salito da 24 a 40 milioni di euro, il contributo regionale è diminuito da 24 a 13 milioni.

    Tanto basterebbe all’opposizione consiliare in Loggia per abbandonare il progetto di abbattimento delle torri di San Polo, rase al suolo per fare spazio a un quartiere di moderna edilizia popolare, ma di motivi validi ce ne sarebbero altri. Pd, Sinistra Arcobaleno e Italia dei Valori chiedono la convocazione del Consiglio Comunale per discutere del piano San Polo che alla luce dei nuovi ridotti finanziamenti regionali costerà al comune non 6 bensì 13 milioni di euro. Altri problemi evidenziati dall’opposizione? Il trasferimento a Sanpolino di 120 delle 180 famiglie "sfrattate" dalle torri scombina i piani di insediamento graduale del quartiere e rimescola gravemente le graduatorie di assegnazione degli alloggi, già oggi pesantemente allungate (2mila famiglie in attesa di alloggi popolari).
    Au.Bi.

    Comments

    comments

    1 COMMENT

    LEAVE A REPLY