Caparini: la svendita va evitata

    0

     "È il momento sbagliato per vendere” Interviene così il parlamentare bresciano della Lega Nord, Davide Caparini, in merito al fallimento dei due tentativi di vendita degli ex sanatori di Croce di Salven, a Borno. “Le due aste per la vendita di questo patrimonio dell’ASL di Valle Camonica – sostiene l’esponente del Carroccio – sono andate deserte a causa della crisi del mercato e non per l’eccessiva valutazione del complesso.” La preoccupazione dell’on. Caparini, ora, è di evitare in ogni modo che questi edifici vengano venduti sottocosto, con grave danno per l’intera comunità valligiana: “Affinché gli ex sanatori di Borno non rischino di essere svenduti, per di più con una trattativa privata che potrebbe nascondere qualche insidia – prosegue l’on. Caparini -, a garanzia dell\’operato del Direttore Generale dell’ASL, ho chiesto formalmente all\’Agenzia del Territorio di vigilare, così che, prima di tutto, venga fatta una verifica del reale valore dell\’immobile”.

     

    Comments

    comments

    Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

    Per favore lascia il tuo commento
    Per favore inserisci qui il tuo nome