Caparini: la svendita va evitata

    0

     "È il momento sbagliato per vendere” Interviene così il parlamentare bresciano della Lega Nord, Davide Caparini, in merito al fallimento dei due tentativi di vendita degli ex sanatori di Croce di Salven, a Borno. “Le due aste per la vendita di questo patrimonio dell’ASL di Valle Camonica – sostiene l’esponente del Carroccio – sono andate deserte a causa della crisi del mercato e non per l’eccessiva valutazione del complesso.” La preoccupazione dell’on. Caparini, ora, è di evitare in ogni modo che questi edifici vengano venduti sottocosto, con grave danno per l’intera comunità valligiana: “Affinché gli ex sanatori di Borno non rischino di essere svenduti, per di più con una trattativa privata che potrebbe nascondere qualche insidia – prosegue l’on. Caparini -, a garanzia dell’operato del Direttore Generale dell’ASL, ho chiesto formalmente all’Agenzia del Territorio di vigilare, così che, prima di tutto, venga fatta una verifica del reale valore dell’immobile”.

     

    Comments

    comments

    LEAVE A REPLY