Polo logistico: bagarre in consiglio

    0

    Al momento-clou della seduta del consiglio comunale il sindaco Franco Gaspari si alza e se ne va a causa di un improrogabile impegno.

    In aula si stava discutendo del polo logistico da 600mila metri quadrati, la parola è passata al vicesindaco Umberto Ferrari e al tecnico comunale Valentina Ferrari chiamati a rispondere alla mozione presentata dal consigliere di minoranza Roberto Bellan.  Visto il comportamento del sindaco tutta l’opposizione ha deciso di abbandonare l’aula in segno di protesta.

    La mozione chiedeva lumi in merito all’esclusione dell’iter dal procedimento di valutazione Ambientale Strategica (VAS) stabilito dal tecnico comunale. Inoltre avrebbe voluto conoscere l’importo dei costi legali da sostenere per far fronte al ricorso al TAR promosso dai comuni di Mairano e Dello e da quello di Capriano assieme al Parco Monte Netto. Domande alle quali non è stata data risposta.

    Nel frattempo la popolazione si sta muovendo: venerdì è in programma un incontro pubblico per spiegare alla cittadinanza la reale portata del polo logistico che si vorrebbe costruire. Alle ore 20.45 presso il Centro Culturale San Giorgio di Dello si parlerà di «Polo logistico di Azzano Mella: 174 piò di cemento tutti in un botto, e per un’unica impresa misteriosa», relatori saranno don Gabriele Scalmana («L’etica del consumo»), Damiano di Simine, presidente di Legambiente Lombardia («Il consumo di suolo in Lombardia, ben oltre il grido d’allarme») e Luigi Torriani, esperto europeo di pianificazione dei trasporti («Mobilità dolce»).
    Au.Bi.

    Comments

    comments

    LEAVE A REPLY