Pedofilia: in cella 46 enne

    0
    Bsnews whatsapp

    Una brutta storia. I dettagli della triste vicenda sono ancora piuttosto nebulosi, ma qualcosa di grave deve essere già stato confermato, non si spiegherebbe altrimenti l’arresto, avvenuto nel pomeriggio di ieri, di un 46enne residente ad Artogne.

    L’umo, G.M. le sue iniziali, avrebbe tentato di adescare alcune ragazzine sul tragitto che loro compiono dalla fermata dell’autobus a casa. Stando alla prima ricostruzione fornita dagli agenti intervenuti nell’arresto, l’uomo da alcuni giorni era solito partire da casa sua ad Artogne per dirigersi in zona Pellalepre a Darfo Boario Terme. Qui parcheggiava la sua vettura e percorreva il tragitto compiuto dalle scolarette disseminando per strada immagini pornografiche, con le quali probabilmente avrebbe voluto attirare le ragazzine incuriosendole. La faccenda proseguiva da alcuni giorni; alcune ragazze, di età compresa tra i 6 e gli 11 anni, avrebbero raccontato qualcosa a casa e finalmente ieri una mamma avrebbe colto in flagrante l’uomo intento a posare le immagini per strada. Partita immediatamente la segnalazione, la polizia locale di Darfo ha bloccato l’auto dell’uomo dopo un breve inseguimento.

    Mentre veniva trasportato al carcere cittadino è stata perquisita l’abitazione di Artogne, dove sarebe stato trovato materiale pornografico. Nelle prossime ore G.M. verrà sentito dai magistrati.
    a.c.

    Comments

    comments

    Ufficiostampa.net

    CALCIOBRESCIANO
    CONDIVIDI

    RISPONDI