5 anni e 3 mesi per il parricida

    0

    In carcere ha trascorso solo tre settimane, ma ora che ci è tornato dovrà fermarsi altri 5 anni e tre mesi. E’ di nuovo rinchiuso a Canton Mombello Maurizio Signorini, 52enne di Folzano che il 16 febbraio 2007 colpì il padre con due pugni al volto.

    L’anziano morì solo un mese dopo, senza riprendersi più dagli ematomi interni causati dalle botte prese a causa dei rimproveri fatti al figlio ormai adulto, colpevole di tornare a casa troppo tardi la sera. Maurizio Signorini fu incarcerato la prima volta, per omicidio preterintenzionale, dopo la morte del padre Giuseppe; in carcere solo per tre settimane, gli furono concessi gli arresti domiciliari presso la sua abitazione di Folzano. Già due i processi celebrati, ora anche la Cassazione ha confermato la condanna, da qui in definitivo ritorno a Canton Mombello.
    a.c.

    Comments

    comments

    1 COMMENT

    1. non avete scritto niente di esatto con le date informatevi incapaci il signorini fece 10 mesi di carcere e il genitore mori dopo 2 giorni e smettetela col vostro sitema quando finite un articolo …siamo ritornati ai tempi di hans cristian andersen!!!!!IDIOTI11111

    LEAVE A REPLY