A Brescia sempre più adolescenti ladre

    0

    Negli ultimi mesi è emerso un incremento dei casi di furto compiuti da ragazzine, da sole o in gruppo.  Una dozzina gli episodi gestiti dalle forze dell\’ordine in una solo settimana, riguardanti furti di magliette, profumi, cinture, cd e ipod tentati da adolescenti di 15, 16, 17 anni. La Freccia Rossa e altri centri commerciali bresciani gli esercizi più colpiti. E il dato preoccupante è che non si tratta solo di nomadi o di ragazze dell\’est, magari in difficoltà economiche, ma anche di adolescenti bresciane che non compiono i furti per necessità ma piuttosto per noia o per spirito imitativo. Purtroppo il rischio è  – lo dimostrano le storie dei ragazzi che si presentano ogni giorno al Tribunale dei Minori – che da questi primi tentativi si passi a infrazioni più gravi, come le rapine ai danni di coetanei dietro minaccia, anch\’esse sempre più numerose. L\’atteggiamento di alcuni genitori, incapaci di condannare o punire, rischia di favorire invece che contrastare il fenomeno.

    Comments

    comments

    Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

    Per favore lascia il tuo commento
    Per favore inserisci qui il tuo nome