Maxisequestro di pesce

    0
    Bsnews whatsapp

    Un grosso sequestro di pesce è stato messo a segno nei giorni scorsi dagli uomini del Comando Provinciale del Corpo Forestale dello Stato, sede di Brescia.

    Crostacei, molluschi, pesce azzurro e salmone, il tutto proveniente da paesi dell’Est (leggi: Cina), immagazzinato e confezionato in uno stabilimento della Bassa Bresciana e pronto per essere distribuito in mense e ditte di catering della nostra provincia. Invece gli agenti e l’Asl di Montichiari hanno sequestrato la merce in quanto confezionata in modo irregolare, priva di tracciabilità e addirittura scaduta. Il titolare dell’azienda è stato denunciato per frode, la merce (dieci tonnellate) posta sotto sequestro in attesa di capire se ancora utilizzabile o meno.
    a.c.

    Comments

    comments

    Ufficiostampa.net

    CALCIOBRESCIANO
    CONDIVIDI

    RISPONDI