Presi spacciatori albanesi

    0
    Bsnews whatsapp

    Nell’ambito dei servizi di controllo del territorio finalizzati al contrasto del fenomeno dello spaccio di sostanze stupefacenti, i Carabinieri della Compagnia di Brescia e della Stazione di Piazza Tebaldo Brusato hanno tratto in arresto due fratelli albanesi, di 30 e 25 anni, entrambi regolari sul territorio nazionale, colti nella flagranza della detenzione di droga ai fini di spaccio. In particolare, durante un servizio di controllo effettuato nei pressi di via Rovigo i militari hanno notato il più giovane dei due fratelli che, alla vista dei militari, ha tenuto un comportamento finalizzato alla sottrazione di un’eventuale controllo tanto che, in evidente stato di agitazione, ha cercato di allontanarsi. Subito fermato e perquisito, è stato trovato in possesso di due involucri contenenti in totale circa 160grammi di cocaina, nascosti sotto il giaccone. La perquisizione, nella flagranza del reato, è stata così estesa anche alla sua abitazione, situata nelle vicinanze, dove è stato trovato il fratello maggiore che, nella sala da pranzo, era intento a confezionare numerosi dosi di cocaina che l’uomo ha tentato invano di nascondere sotto il divano. Perquisita l’intera abitazione, in totale sono stati rinvenuti e sottoposti ma sequestro ulteriori 350 grammi di cocaina, un bilancino di precisione e telefoni cellulari verosimilmente utilizzati per l’attività di spaccio. Entrambi sono stati associati presso la casa circondariale di Canton Mombello.

    Comments

    comments

    Ufficiostampa.net

    CALCIOBRESCIANO
    CONDIVIDI

    RISPONDI