I dormitori accolgono tutti

    0

    Il problema neve riguarda soprattutto gli automobilisti. Il freddo e il gelo invece mettono in gravi difficoltà chi è costretto a dormire all’aperto, senzatetto, immigrati clandestini privi di documenti e anche poveri che una casa ce l’hanno ma senza riscaldamento.

    In questi giorni i dormitori della città ospitano tantissime persone; le strutture stanno reggendo bene all’impatto, ancora non si è giunti alla saturazione ma ogni sera giungono davanti ai portoni degli istituti nuove persone che non si erano mai viste.

    Tenda di Abramo in viale Venezia, Casa Betel in via Vittorio Emanuele (gestita dalle suore Ancelle della Carità), Casa San Martino di via Rose, Asilo Pampuri di via Corsica, Casa Ozanam e dormitorio San Vincenzo in contrada Sant’Urbano, questi gli istituti presenti in città. Grazie al comune e al decisivo sostegno di tante associazioni di volontariato queste realtà aiutano centinaia di persone ogni notte.
    a.c.

    Comments

    comments

    LEAVE A REPLY