Spese alla spina per ridurre i rifiuti

    0

    In alcuni supermercati della città sono presenti da anni, l’intenzione è quella di estendere la vendita di prodotti alla spina negli altri esercizi.

    Il Piano di Azione per la Riduzione dei Rifiuti (PARR) della Regione Lombardia inizia la sua operatività grazie alla collaborazione di Comune di Brescia, A2A e Aprica: da domani nel supermercato Simply Sma di via San Bartolomeo, e presto negli altri punti vendita della catena: via Tirandi, via Cefalonia, via Masaccio, via Giorgione (centro commerciale Margherita d’Este), via Vallecamonica (centro commerciale S. Anna) e via San Zeno e in due supermercati Coop (via Mantova e via Salgari) si sperimenterà la vendita di prodotti alla spina (per iniziare: detersivi, frutta secca, caramelle) per ridurre l’incidenza dell’imballaggio, costoso all’atto dell’acquisto, costoso da smaltire e inquinante quando viene bruciato. L’obiettivo è quello di diminuire drasticamente la quota pro-capite di rifiuti prodotta ogni giorno dai cittadini, pari a 1,4 chilogrammi (per un totale annuo di 511 kg). L’assessore Franco Nicoli Cristiani: «Il beneficio ambientale atteso è rilevante a patto che i clienti si abituino a riutilizzare più volte il medesimo contenitore, con il dispenser alla spina". Se il 2,5% della popolazione lombarda acquistasse detersivi alla spina, ogni anno si risparmierebbero 47 milioni di chilowattora di energia, 17,7 milioni di metri cubi di acqua e 4 milioni di chili di anidride carbonica sarebbero immessi in meno nell’aria».

    Altre notizie dal sito della Regione: clicca qui.
    a.c.

    Comments

    comments

    LEAVE A REPLY