L\’Inps batte cassa

    0

    L’Inps ha spedito in questi giorni diecimila lettere ad altrettante famiglie bresciane. Nelle missive viene richiesto il pagamento dei contributi per le badanti non ancora regolarizzate. I versamenti richiesti si riferiscono al terzo e al quarto trimestre dell’anno 2009. Nelle lettere si ingiunge il pagamento entro 30 giorni dal ricevimento della missiva, in realtà i contribuenti hanno 60 giorni di tempo per mettersi in regola. Nel caso che l’istanza di regolarizzazione non  venisse poi accolta, la cifra versata  non verrà restituita e, naturalmente, la badante non potrebbe beneficiare dei contributi versati dal datore di lavoro.

    Comments

    comments

    LEAVE A REPLY