Carabinieri arrestano 4 rumeni

    0

     Il proprietario del bar St. Gregory in via Mazzini a Lumezzane è stato vittima di una aggressione e di un tentativo di rapina. L’uomo, un 45enne di Lumezzane, aveva da poco chiuso il suo locale e stava recandosi a casa. Era ancora nelle vicinanze del bar, sulle scale che portano al Villaggio Gnutti, quando l’uomo è stato aggredito da 4 rumeni che l’hanno picchiato, legato e rapinato di un braccialetto e dell’incasso del giorno, circa 700 euro, che l’uomo portava con sé. I 4 gli hanno sottratto anche le chiavi del locale con l’intenzione di sottrarre altra refurtiva. Ma appena hanno provato ad entrare, è scattato l’allarme del bar, impedendo ai 4 malviventi di portare a termine la loro azione criminale. Nel frattempo la vittima è riuscita ad avvertire i carabinieri con il cellulare che i ladri avevano dimenticato di portargli via. Una pattuglia ha intercettato la Skoda con targa rumena a Villa Carcina. A bordo vi erano i 4 rumeni, ancora in possesso della refurtiva. Immediato l’arresto per rapina aggravata in concorso.

    Comments

    comments

    1 COMMENT

    1. Che orrore! Dagli una casa, dagli un lavoro e guarda come ti ringraziano?!
      Comunque quì non c\’è scritto che: Su uno dei quattro arrestati è stato trovato un biglietto manoscritto con il nome e l\’indirizzo del bar S.Gregory e questo fa pensare ad un colpo premeditato. Tra l\’altro è stato verificato che questo rapinatore è fidanzato con una ragazza rumena sorella della convivente del barista.

    LEAVE A REPLY