4 anni e 8 mesi per il pensionato

    0
    Bsnews whatsapp

    L’ottobre scorso un pensionato di Carpenedolo era stato sorpreso nella sua auto in atteggiamenti equivoci, nudo nella sua auto con 4 bambine marocchine che aveva caricato  con la scusa di riportarle a casa. Gli agenti che lo avevano colto in flagrante lo avevano immediatamente arrestato per tentata violenza sessuale. Oggi il processo di primo grado, celebrato con rito abbreviato presso il tribunale di Brescia, si è concluso con la condanna  dell’uomo, un agricoltore in pensione di 57 anni, a 4 anni e 8 mesi di reclusione, con  l’accusa di tentata violenza sessuale, porto illegale di arma e resistenza a pubblico ufficiale. L’accusa aveva invece richiesto 8 anni di carcere.
    Il pensionato, durante l’udienza ha depositato una lettera in cui si riconosce colpevole e in cui chiede scusa alle famiglie delle bambine e al paese intero. Insoddisfatta la mamma di due delle 4 bambine. Per lei la condanna è troppo mite.

    Comments

    comments

    Ufficiostampa.net

    CALCIOBRESCIANO
    CONDIVIDI

    UN COMMENTO

    1. Nell\’articolo si scrive per ben tre volte che la persona in questione è un \"pensionato\", quasi a suggerire che i pensionati, non avendo nulla da fare, si dedichino a questo tipo di esibizioni. Il signore, di cui per pura ipocrisia si tace anche il nome,è solo uno sporcaccione che delinque ed è giusto che sia condannato. Sarebbe bene che smetteste di qualificare le persone per quel che sono (pensionati, stranieri, romeni, ecc) e li qualificaste per quel che fanno.

    RISPONDI