La storia di una sposa bambina

    0

    E’ partita da alcuni medici dell’ospedale Civile di Brescia la segnalazione della storia di una bambina di soli 14 anni, sposata con un rumeno di 22 anni. I sanitari avevano chiesto di poter parlare con la moglie di uno dei loro pazienti ammalato, per spigarle le modalità della cura. Quando si è presentata loro una ragazzina di soli 14 anni, hanno denunciato il fatto alle forze dell’ordine. Ricostruita la storia, hanno scoperto  che nel mese di settembre scorso in Romania, un ragazzo di 22 anni aveva preso in moglie, con rito rom, una bambina di 13 anni, affidata in seguito dalla sua famiglia alla madre del rumeno. Una volta giunti nella nostra città la bambina è stata segregata in casa, impedendole anche di frequentare la scuola. Dopo l’intervento dei servizi sociali era stata iscritta in seconda media, ma le era proibito persino di avvicinare i compagni.Sono quindi scattati gli arresti per il ragazzo e sua madre con l’accusa di violenza sessuale a minori e riduzione in schiavitù. La ragazzina si trova attualmente in una struttura protetta.

    Comments

    comments

    LEAVE A REPLY