Ecco le tariffe, e i vantaggi

    0
    Bsnews whatsapp

    Arrivate ieri le prime due automobili del circuito car-sharing di Brescia, due Fiat Panda Bi-fuel benzina più metano. Parcheggiate in piazza Vittoria, sono già disponibili per i 5 (per ora) iscritti al servizio, tre privati e due aziende. Entro metà febbraio arriveranno anche le altre 6 automobili per completare il parco macchine bresciano del cae sharing, due 500, una Punto, un Doblò per il trasporto merci, uno per il trasporto dei disabili e una Oper Zafira. I punti di noleggio auto saranno allestiti in piazza Arnaldo, piazzetta Padre Pio e Bresciadue oltre che in piazza Vittoria.

    I costi? 100 euro l’abbonamento annuale (costo dimezzato per tante categorie lavorative), 0.35 euro a chilometro (0.50 per le aziende nei primi 100 chilometri), 2 euro all’ora durante la fascia oraria 8-20, 1 euro tra le 20 e le 8 di mattina. Benzina ovviamente compresa: senza pagamento se effettuata nei distributori Agip e Ip in tangenziale sud, Erg di via San Rocchino, Mab di via Labirinto, da pagare invece in tutti gli altri distributori, ma si ottiene un rimborso totale sul pagamento del noleggio.

    I vantaggi? Avere una macchina sempre disponibile può essere utile alle famiglie che non possono perettersi una seconda vettura, non si paga il bollo, l’assicurazione, le manutenzioni. Si può sempre entrare nella Ztl, si può usare l’auto anche nei giorni di blocco totale, non si paga il parcheggio nelle striscie blu. Mica male, no?
    a.c.

    Comments

    comments

    Ufficiostampa.net

    CALCIOBRESCIANO
    CONDIVIDI

    RISPONDI