Bilancio 2009 Polizia Locale

    0
    Bsnews whatsapp

    Il 2009 ha visto un’importante crescita nel lavoro della polizia Locale, sia nell’attività ordinaria rivolta soprattutto alla sicurezza sulle strade sia in operazioni più specifiche, in particolar modo tutte quelle attività seguite dal Nucleo di polizia giudiziaria. Qualche numero può aiutare a comprendere l’entità di tale impegno: 1.648 verbali per eccesso di velocità, 498 patenti ritirate, più di 160 persone trovate alla guida in stato di ebbrezza, 63.173 i punti decurtati. Più di 2.000 i controlli negli spazi aperti quali i parchi, 84 servizi specifici antiprostituzione e ancora 1.416 le persone identificate. Gli arresti, 319, sono stati un centinaio in più rispetto al 2008, di cui 155 per spaccio di sostanze stupefacenti e 124 hanno riguardato immigrati non osservanti il decreto di espulsione.

    Una delle mie priorità, infatti, è sempre stata quella di potenziare l’attività della Polizia Locale nell’ambito della sicurezza, senza nulla togliere all’ordinario compito di monitorare

    le problematiche relative al traffico e far rispettare le norme del codice della strada. Ma i dati del 2009 sono una conferma di come sia possibile e quanto mai indispensabile potenziare l’attività del Corpo verso altri settori. Mi riferisco in primo luogo al nucleo di polizia giudiziaria che ha registrato un aumento esponenziale del lavoro rispetto all’anno precedente: sono più che raddoppiate le identificazioni e aumentati in misura significativa i fotosegnalamenti, i controlli e i sequestri degli immobili. Soddisfazione anche per l’attività del Nucleo di polizia commerciale a cui spetta il compito di controllare le attività commerciali e il loro rispetto alle norme attuali nonché contrastare l’abusivismo commerciale.

    E’ stato quindi un anno particolarmente impegnativo sia per il servizio dato ai cittadini in merito alla sicurezza stradale che per la lotta alla criminalità, binomio inscindibile di un lavoro svolto al meglio, che potrà ancora migliorare. Molto c’è ancora da fare ma siamo sulla buona strada per rendere Brescia una città sempre più sicura.

     

     

     

     

    Fabio Rolfi

    Vice Sindaco e Assessore alla Sicurezza e Polizia Locale del Comune di Brescia

     

    Comments

    comments

    Ufficiostampa.net

    CALCIOBRESCIANO
    CONDIVIDI

    UN COMMENTO

    RISPONDI