I cittadini dall\’assessore

    0

    Da tempo si parla della realizzazione di una nuova tangenziale Est, che da Sant’Eufemia porterebbe gli automobilisti fino al villaggio Prealpino. Dalle parole, pare, si passerà presto ai fatti: sono in corso gli studi di fattibilità e c’è tutta la volontà politica (da parte di Comune e Provincia) di fare sul serio. I cittadini residenti al Prealpino però sono a tal punto preoccupati dalla possibilità di vedere espropriate le loro abitazioni che si sono riuniti in un «Comitato per la difesa dei diritti di proprietà». Già nei mesi scorsi si levarono malumori e preoccupazioni nel quartiere, timori che ora stanno crescendo sempre più a causa di alcune "voci" che vorrebbero come ormai certo l’esproprio di diverse abitazioni situate sul futuro tracciato della tangenziale.

    A questo proposito ieri alcuni membri del comitato hanno incontrato l’assessore all’Urbanistica del Comune di Brescia, Paola Vilardi, che ha smentito ogni falsa notizia di esproprio. Il motivo? Non perché la tangenziale non si farà, ma perchè nel tratto interessato il percorso sarà completamente sotto terra, in galleria. Certo non si potrà più costruire, certo il valore degli immobili crollerà, ma nessuno verrà cacciato da casa propria.
    a.c.

    Comments

    comments

    LEAVE A REPLY