Violenza su un ragazzo

    0
    Bsnews whatsapp

    Per 3 ragazzi di Salò è scattato l’ordine di permanenza in casa (paragonabile agli arresti domiciliari) emanato dal gip di Urbino su richiesta della Procura dei minori di Brescia. I 3 sarebbero colpevoli di aggressione.  Nella serata del 17 gennaio, nella piazza di Salò, dove abitualmente si ritrovano i giovani, i tre minorenni si sono avvicinati ad un coetaneo chiedendogli le chiavi del motorino. Al suo rifiuto, il più robusto dei tre si è scagliato contro di lui e lo ha colpito duramente al volto fino a lasciarlo esanime al suolo. Pesanti le conseguenze per il ragazzino. Ha riportato diverse lesioni e  in particolare la frattura della mandibola. Per ridurla è stato necessario un intervento chirurgico. Immediata la denuncia alle autorità da parte del padre della vittima. Le informazioni rese hanno permesso ai carabinieri di risalire velocemente ai  tre piccoli malviventi, peraltro già noti alle forze dell’ordine. Uno di loro, il 6 Gennaio aveva frantumato le vetrate della scuola media di Salò, allo scopo di ritardare la ripresa delle lezioni scolastiche.

    Comments

    comments

    Ufficiostampa.net

    CALCIOBRESCIANO
    CONDIVIDI

    RISPONDI