Rapina in farmacia, arresto nel bar

    0

    Una latitanza durata 5 minuti. Una coppia di rapinatori ha messo a segno un colpo nella farmacia di via Montini a San Sebastiano di Lumezzane, dopodichè ha pensato bene di rifugiarsi in un bar poco distante.

    I fatti. Attorno alle 19.15 un malvevente col volto coperto da una sciarpa è entrato nella farmacia minacciando i medici e facendosi consegnare il denaro della cassa. Solo 150 euro, quindi dopo pesanti minaccie i presenti hanno tirato fuori i contanti appena tolti dal registratore, ben 1.500 euro. Uscito dalla farmacia il rapinatore, assieme al palo che lo aspettava, ha fatto perdere le sue tracce. Una farmacista ha chiamato i carabinieri e poco dopo anche i soccorsi medici visto che una sua collega, in dolce attesa, si è sentita male. I militari hanno raccolto le testimonianze e preso nota dell’identikit dei rapinatori dopodichè sono usciti in perlustrazione. Nei pressi della farmacia sono entrati in un bar dove hanno visto un paio di individui sospetti, già noti alle forze dell’ordine. Dopo un rapido controllo è risultato chiaro che si trattava dei rapinatori: uno di loro aveva in tasca il coltellino usato per minacciare la farmacista (che ha riconosciuto l’arma) e l’altro 500 euro frutto del colpo. Il resto del bottino era nascosto in bagno, sotto la spazzatura nel cestino dell’immondizia.

    I due sono stati arrestati.

    Comments

    comments

    LEAVE A REPLY