Protesta anti-amianto in Loggia

    0

    Ennesimo episodio di protesta che entra direttamente in Loggia durante la seduta del Consiglio Comunale. Questa volta è toccato al comitato contro la realizzazione di una discarica di amianto in via Brocchi a San Polo, i cui lavori sono già iniziati.

    I 25 manifestanti sono entrati in aula prima dell’inizio della seduta, hanno esposto cartelloni e distribuito volantini. Una volta iniziato il consiglio hanno sbottonato le giacche mostrando magliette con la scritta "No amianto". Invitati a lasciare l’aula dalla presidente Simona Bordonali i manifestanti hanno iniziato a rumoreggiare entrando in discussione con alcuni esponenti della maggioranza. Quando anche il consigliere di minoranza Osvaldo Squassina ha gridato: «Chiedete voti ai cittadini e poi li ripagate con l’amianto» la seduta è stata sospesa. La presidente per andare incontro al comitato ha fissato un incontro cui parteciperanno tutti i capigruppo, incontro fissato per martedì alle ore 18.

    A margine dell’interruzione il leghista Nicola Gallizioli ha avanzato l’ipotesi dell’accreditamento dei cittadini partecipanti alle sedute del Consiglio.
    a.c.

    Comments

    comments

    LEAVE A REPLY