Consiglio di Stato rimanda la sentenza

    0

      

    Ieri il Consiglio di Stato era chiamato a decidere sulla vertenza relativa alla proprietà dell’aeroporto D’Annunzio di Montichiari. Nell’udienza, in programma ieri a Roma, i magistrati della sesta sezione hanno però deciso di prendersi più tempo, per decidere con maggior cognizione di causa sulla delicata questione che vede su due fronti opposti i bresciani di Abem e i veronesi della Catullo spa. In aula erano presenti ieri Giuseppe Mercanti per i veronesi, ed Ernesto Stajano per i bresciani. Presente ancher Franco Tamburini in qualità di presidente Abem. L’incontro è durato giusto 20 minuti, necessari ad illustrare ai giudici la questione e in particolare le ragioni delle due parti. Ascoltati i due avvocati, i membri del Consiglio hanno scelto di rimandare a lunedì la decisione finale, adducendo ragioni squisitamente tecniche. Sono infatti 54 gli appelli depositati. Una documentazione corposa che richiede più tempo per essere esaminata. E mentre il Consiglio di Stato rimanda, Daniele Molgora e Giovanni Miozzi, presidenti delle rispettive province, proseguono alla ricerca di soluzioni politiche alla vertenza. Soluzioni che appaiono sempre più inattuabili.

     

    Comments

    comments

    LEAVE A REPLY