Bresciano sotto slavina: è grave

    0

    Un giovane di Monticelli Brusati, il ventiquattrenne Sergio Pennacchio, è rimasto per due ore sotto la neve in seguito alla slavina che ha colpito la sua motoslitta. Illesa la ragazza che viaggiava con lui, che è riuscita a dare tempestivamente l’allarme.

    Purtroppo le avverse condizioni meteo hanno rallentato notevolmente i soccorsi: gli uomini del soccorso alpino con i cani da slavina e una unitù medica sono riusciti ad individuare il corpo di Sergio Pennacchio solo alle 17, quando il disastro è accaduto verso le 15. In un primo momento pareva non ci fosse più nulla da fare in quanto il corpo sembrava in uno stato di morte da ipotermia, successivamente qualche speranza si è accesa: Sergio è stato trasportato prima al Rifugio Cima Bianca, poi all’ospedale di Piario dove è stato sottoposto ad analisi del sangue per valutare la concentrazione di potassio nel sangue, e infine agli Ospedali Riuniti di Bergamo dove è sato sottoposto a riscaldamento termico traite circolazione sanguigna extracorporea.

    Sono ore di ansia e di speranza, forza Sergio.

    Comments

    comments

    LEAVE A REPLY