Primo arresto per gli alpini

    0

    Da pochi giorni in servizio ma già ben inseriti nel tessuto cittadino nei dintorni della stazione ferroviaria. Un alpino, in collaborazione con un agente della Polfer, ha messo a segno il primo, duplice arresto da quando il corpo militare è in servizio a Brescia.

    L’altra notte due malviventi extracomunitari, un tunisino di 24 anni e un senegalese di 26, hanno barbaramente assalito un senzatetto che dormiva protetto dal cartone nei pressi di via Sostegno. Brutale il modus operandi: dopo avergli prelevato i 25 euro che aveva in tasca, i due lo hanno sfregiato in volto con dei cocci di vetro e gli hanno spruzzato sul viso e negli occhi dell’ammoniaca che gli ha procurato un forte bruciore. Solo quando è riuscito a riprendersi, il senzatetto, anch’egli senegalese, si è rivolto alla polizia ferroviaria e all’alpino che sono immediatamente andati in perlustrazione nella zona sud della stazione trovando due individui sospetti non sconosciuti all’aplino, individui che sono stati poi riconosciuti anche dalla vittima. Nelle loro tasche c’era sia il magro bottino sia il vetro sia l’ammoniaca. I due, che sono risultati essere irregolari, sono stati arrestati: oggi il processo per direttissima.
    a.c.

    Comments

    comments

    LEAVE A REPLY