E\’ polemica in Loggia

    0
    Bsnews whatsapp

    Da anni erano i manutentori dei sentieri 10 e 16 della Valle di Mompiano, attività per la quale percepivano un simbolico rimborso annuo di 2mila euro, non proprio una gran cifra. Eppure la Loggia li ha "licenziati".

    Il caso dell’associzione «Gnari de Mompià» ha fatto discutere durante l’ultimo consiglio comunale e continua a farlo anche a sessione chiusa. L’interrogazione consiliare all’assessore Vilardi da parte di Pd, Sinistra Arcobaleno e Laura Castelletti, non ha convinto né i "Gnari" né tantomeno che l’ha avanzata. Ciò che lascia perplesso coloro che criticano l’assessore è che l’associzione è l’unica a non essere stata riconfermata. Tramite l’interrogazione si voleva capire la motivazione del mancato rinnovo, ma le risposte non sono arrivate. Inadempienze tecnico-operative?  Non è dato a sapersi. L’assessore ha ribadito solamente che la scelta non è personale ma di tutta la Giunta. L’associzione è intenzionata a fare chiarezza, innanzitutto prendendo visione del verbale di giunta che ha deliberato il mancato rinnovo della convenzione. Il timore è che la Loggia voglia tagliare fuori un interlocutore forte in vista della riconversione dell’ex polveriera.

    L’associazione (che, ricordiamo, è una onlus) e i suoi sostenitori politici promettono battaglia e nel frattempo invitano i cittadini ad iscriversi al gruppo. L’intenzione nell’immediato è quella di organizzare un incontro pubblico a MOmpiano per spiegare cosa sta succedendo.

    Comments

    comments

    Ufficiostampa.net

    CALCIOBRESCIANO
    CONDIVIDI

    RISPONDI