La sala per il corso arriva dal prete

    0

    Il comune di Castelcovati nega al Pd la sala civica per un corso di lingua rivolto alle donne albanesi? Ci pensa il parroco che mette a disposizione un’aula del centro giovanile.

    Il corso è finalmente partito, grazie all’interessamento del parroco cattolico, ma le polemiche non si placano, anzi. L’esposto alla Procura (per il reato di abuso d’ufficio) sta seguendo il suo iter e i membri del Pd di Castelcovati proveranno a insistere con l’amministrazione guidata da Camilla Marini Gritti per farsi dare la sala finora negata. Solo scuse secondo il Pd quelle avanzate dal sindaco, scuse che hanno negato la sala per non ostacolare la campagna elettorale in vista delle regionali. Ma prima o poi le elezioni si faranno, e dopo? Per ora il corso è partito: 19 le donne albanesi iscritte.
    a.c.

    Comments

    comments

    LEAVE A REPLY